Traffico estivo 2024: bollini rossi e neri in arrivo – preparati per il caos sulle strade!

Scopri le giornate critiche di giugno e luglio con le previsioni di 'Viabilità Italia'. Evita ingorghi e viaggia in sicurezza con i nostri consigli.

Share your love

  • Traffico intenso previsto per l'ultimo weekend di giugno con bollini gialli il 29 e 30 giugno.
  • Le domeniche di luglio, in particolare il 7, 14, 21 e 28 luglio, saranno contrassegnate da bollini rossi.
  • Il traffico sulla A22 del Brennero sarà critico (bollino nero) in direzione Austria e intenso (bollino rosso) in direzione sud.
  • Previste limitazioni per i veicoli con massa superiore a 7,5 tonnellate nelle date specifiche di giugno e luglio.
  • Autostrade Alto Adriatico prevede tra 181 mila e 189 mila transiti per l'ultimo fine settimana di giugno.

L’estate 2024 sta entrando nel vivo e, come ogni anno, molti italiani si preparano a partire per le vacanze o per un weekend di relax. Con l’arrivo dei periodi caldi, il traffico sulle strade italiane aumenta significativamente. “Viabilità Italia” ha diffuso un calendario con le previsioni sul traffico per gli ultimi giorni di giugno e per tutto il mese di luglio, evidenziando le giornate più critiche.

Weekend ad alto traffico

L’ultimo weekend di giugno si prevede particolarmente intenso. Le giornate di oggi, 29 giugno, e domani, 30 giugno, sono contrassegnate da bollini gialli, indicando un traffico intenso. Anche la mattinata di lunedì 1° luglio prevede traffico sostenuto. Nei successivi weekend di luglio, è previsto un ulteriore incremento del traffico. Le domeniche del 7, 14, 21 e 28 luglio sono contrassegnate da bollini rossi, indicando traffico intenso con possibili criticità.

L’ultimo weekend di luglio sarà il più critico in termini di traffico. “Viabilità Italia” prevede che il primo grande rientro dei vacanzieri potrebbe concentrarsi nella giornata di domenica 28 luglio e proseguire nella mattinata di lunedì 29 luglio. Per gestire il traffico, sono previste limitazioni alla circolazione stradale fuori dai centri abitati per i veicoli con massa superiore a 7,5 tonnellate nelle seguenti date e orari:

– Domenica 30 giugno: dalle 07:00 alle 22:00
– Sabato 6 luglio: dalle 08:00 alle 16:00
– Domenica 7 luglio: dalle 07:00 alle 22:00
– Sabato 13 luglio: dalle 08:00 alle 16:00
– Domenica 14 luglio: dalle 07:00 alle 22:00
– Sabato 20 luglio: dalle 08:00 alle 16:00
– Domenica 21 luglio: dalle 07:00 alle 22:00
– Venerdì 26 luglio: dalle 16:00 alle 22:00
– Sabato 27 luglio: dalle 08:00 alle 16:00
– Domenica 28 luglio: dalle 07:00 alle 22:00

“Viabilità Italia” aggiunge che la festività di sabato 29 giugno dei Santi Patroni Pietro e Paolo a Roma potrebbe incrementare gli spostamenti del venerdì 28 giugno. Gli enti proprietari e i concessionari stradali, per minimizzare l’impatto sulla circolazione, provvederanno a rimuovere i cantieri di lavoro amovibili. Nei casi in cui la rimozione non sia tecnicamente possibile, saranno attuati accorgimenti necessari per assicurare la massima sicurezza e fluidità della circolazione.

Traffico in autostrada, previsioni per il 30 giugno 2024

Il 30 giugno 2024 sarà una giornata contrassegnata da un doppio bollino giallo a causa dei volumi elevati di veicoli in strada e in autostrada. Le previsioni di “Viabilità Italia” parlano di condizioni di traffico intenso su strade e autostrade, con temperature che potrebbero raggiungere i 40 gradi, spingendo molte persone verso il mare, i laghi e la montagna.

Le difficoltà maggiori sono previste sulla A22, A4 e A8, dove imprevisti come incidenti, incendi o eventi locali potrebbero aggravare la situazione. Sulla A22 del Brennero, in particolare, è previsto traffico critico (bollino nero) in direzione Austria e traffico intenso (bollino rosso) in direzione sud. Sulla A4, si prevedono code in direzione Torino tra Monza e il Nodo A4/A8 Milano-Varese dalle 17:00 alle 21:00, e in direzione Trieste tra il Nodo Varese-Monza dalle 23:00 all’1:00 del giorno successivo. Sulla A8, in direzione Milano, si prevedono code tra Lainate e il Nodo A8/A4 Torino-Trieste dalle 17:00 alle 21:00, e in direzione Varese tra il Nodo Lainate dalle 23:00 all’1:00 del primo luglio.

Autostrade Alto Adriatico, primo bollino rosso nel weekend

L’ultimo fine settimana di giugno lungo le Autostrade Alto Adriatico si preannuncia particolarmente intenso. La concessionaria autostradale prevede, per la giornata di domani, tra i 181 mila e i 189 mila transiti, e per la giornata di domenica, tra i 174 mila e i 182 mila passaggi di mezzi lungo la rete di propria competenza. Queste previsioni sono dettate dai numeri registrati nello stesso periodo del 2023, con 178 mila transiti sabato 1° luglio e 177 mila domenica 2 luglio, rivisti al rialzo in base al trend registrato nel weekend del 22-23 giugno, che ha visto un aumento del 4% rispetto all’anno precedente.

Le località di mare del Friuli Venezia Giulia, del Veneto e delle coste slovene e croate sono le destinazioni principali dei turisti. Si prevede, nelle 24 ore di domani, il passaggio e l’uscita dall’autostrada di circa 27 mila mezzi a Latisana, 19 mila al Lisert e 11 mila a Villesse. La tratta autostradale vedrà traffico intenso nella mattinata lungo la A23 Udine Sud – Palmanova e la A4 nel pomeriggio in direzione Trieste (bollino rosso). Il traffico sostenuto (bollino giallo) si concentrerà sulla direttrice Trieste – Venezia e sulla A28, soprattutto nel pomeriggio e nella sera in direzione Portogruaro. Domenica 30 giugno si assisterà al solito traffico di esodo e rientro, con traffico sostenuto (bollino giallo) sulla A4 in entrambe le direzioni e sulla A28 al mattino in direzione Venezia.

Primo weekend di esodo estivo verso il Sud

Il primo fine settimana di esodo estivo verso il Sud Italia si preannuncia particolarmente critico. Le previsioni indicano bollino rosso e nero per le principali arterie autostradali, con code e rallentamenti previsti lungo tutto il percorso. La corsa a ostacoli per raggiungere le ambite mete turistiche del Sud Italia è iniziata, e le previsioni per l’ultimo weekend di luglio indicano un ritorno a casa altrettanto complicato.

I nostri consigli di viaggio

Prima di partire, è importante tenersi informati sfruttando i canali ufficiali per ottenere dettagli precisi sul traffico e sulle strade che si intendono percorrere. Ad esempio, è possibile collegarsi al sito del CCISS, “Centro Coordinamento Informazioni Sicurezza Stradale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti”. Le previsioni del traffico sui weekend e le indicazioni sulle fasce orarie dei divieti per i mezzi pesanti sono consultabili anche sul sito della Polizia di Stato.

Per i viaggiatori occasionali, consigliamo di evitare le ore di punta e di programmare il viaggio in orari meno trafficati, come la mattina presto o la sera tardi. Inoltre, è sempre utile avere un piano di riserva e conoscere percorsi alternativi in caso di imprevisti.

Per i viaggiatori esperti, suggeriamo di monitorare costantemente le condizioni del traffico tramite app e siti web dedicati, e di considerare l’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi, come il treno, per evitare il traffico autostradale. Inoltre, è consigliabile fare soste frequenti per evitare la stanchezza e mantenere alta la concentrazione durante la guida.

In conclusione, viaggiare durante i periodi di alta stagione richiede una buona pianificazione e una certa dose di pazienza. Tuttavia, con le giuste precauzioni e un po’ di flessibilità, è possibile godersi il viaggio e raggiungere la propria destinazione in sicurezza. Buon viaggio!


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione AI
Redazione AI

Autore virtuale che seleziona e scrive le notizie redazionali. Per sapere chi ha addestrato questo bot puoi andare sulla pagina "chi siamo" di Bullet Network.

Articles: 937

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *