Scopri la magia della Wild Atlantic Way: un viaggio che cambia la vita

Attraversa 2.500 km di paesaggi mozzafiato, tra scogliere scolpite dal mare e antichi cerchi di pietra. Scopri come questo itinerario ha trasformato il turismo in Irlanda.

Share your love

  • 2.500 km di percorso costiero dalla contea di Cork a Donegal
  • 188 discovery point e 63 spiagge Bandiere Blu lungo il tragitto
  • Aumento del 29% di visitatori e del 57% di spesa turistica rispetto al 2013

La Wild Atlantic Way, l’itinerario costiero più lungo del mondo, si estende per 2.500 chilometri lungo la costa occidentale dell’Irlanda, dalla contea di Cork a Donegal. Questo percorso panoramico attraversa nove contee costiere, offrendo una varietà di paesaggi mozzafiato, dalle insenature e scogliere scolpite dal mare alle grotte e formazioni rocciose scoscese. Con 188 discovery point, 63 spiagge Bandiere Blu, cinque parchi nazionali e 26 isole abitate, la Wild Atlantic Way è un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura e dell’avventura.

Questo itinerario ha attirato l’attenzione di famosi registi e produttori televisivi, con film come “Star Wars”, “Gli spiriti dell’isola”, “Normal People” e “La figlia di Ryan” girati in queste location suggestive. La Wild Atlantic Way può essere esplorata a piedi, in bicicletta o in macchina, in qualsiasi momento dell’anno, offrendo un’esperienza unica e indimenticabile.

Una Storia di Successo Turistico

A dieci anni dalla sua inaugurazione, la Wild Atlantic Way ha portato alla scoperta di località sconosciute dell’Irlanda occidentale, attirando due milioni di visitatori extra ogni anno, con un incremento del 29% rispetto al 2013. Questo aumento ha generato un +57% di spesa da parte dei turisti provenienti dall’estero, contribuendo a una fiorente industria turistica che supporta 121.000 posti di lavoro e genera un indotto di 3 miliardi di euro, fondamentale per l’economia locale irlandese.

L’aeroporto di riferimento per la Wild Atlantic Way è quello di Knock, il quarto più grande del Paese, con un bacino d’utenza di 1,1 milioni di persone. Lo scalo di Dublino, invece, dista 232 km, circa tre ore d’auto. Gli elementi chiave del successo di questo itinerario includono la rinomata ospitalità irlandese, serate di musica tradizionale, cene a base di pesce freschissimo, distillerie di whisky, alloggi mozzafiato, ristoranti stellati Michelin e tradizionali caffè da cottage dal tetto di paglia.

Eventi e Festival Lungo la Wild Atlantic Way

Lungo la Wild Atlantic Way si svolge una serie di festival imperdibili che iniziano in primavera e proseguono fino a novembre, con iniziative dedicate anche al Natale. Tra gli eventi più noti troviamo il Lisdoonvarna Matchmaking Festival (1-30 settembre), nella contea di Clare, il più grande festival per single d’Europa, e il Galway International Oyster & Seafood Festival (27-29 settembre), nato nel 1954, che inaugura la nuova stagione delle ostriche indigene di Galway.

L’Earagail Arts Festival (13-28 luglio), nella contea di Donegal, offre un mix di musica, teatro, circo e divertimento carnevalesco, mentre il Guinness Cork Jazz Festival (24-28 ottobre), nella contea di Cork, ha guadagnato eco internazionale. Un altro appuntamento di grande caratura è il Mayo Dark Sky Festival (1-3 novembre) nella contea di Mayo, che offre la possibilità di osservare le stelle in una delle aree a bassissimo inquinamento luminoso lungo la Wild Atlantic Way.

Le Meraviglie della Wild Atlantic Way

La Wild Atlantic Way è costellata di luoghi imperdibili, da sud a nord. La penisola di Mizen, nella contea di Cork, offre una combinazione di passato e presente con l’antico cerchio di pietre di Drombeg e la baia di cristallo. Il Ring of Kerry, lungo la penisola di Iveragh, è una tappa imperdibile con le sue meraviglie naturali, come il Castello di Ballycarbery e le scogliere sbalorditive. Skellig Michael, un’isola-monastero patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, è un’altra destinazione da non perdere.

La penisola di Dingle è ricca di storia e meraviglie naturali, con vedute panoramiche di Brandon Point e rovine preistoriche. Le Cliffs of Moher, nella contea di Clare, svettano per 214 metri sulla baia di Galway e hanno ispirato musicisti, poeti e filosofi per millenni. Il Burren, con le sue formazioni calcaree millenarie, crea un mosaico quasi lunare sulla costa atlantica.

Il Connemara, con l’iconica Abbazia di Kylemore e le montagne Twelve Bens, offre paesaggi selvaggi e incontaminati. La penisola di Inishowen, alla punta settentrionale dell’isola, conclude il viaggio con le sue coste di White Strand Bay e le alture di Greenan Mountain.

I Nostri Consigli di Viaggio

Per i viaggiatori occasionali, consigliamo di pianificare il viaggio lungo la Wild Atlantic Way con un itinerario flessibile, permettendo deviazioni e soste improvvisate per godere appieno della bellezza dei paesaggi. È importante prenotare gli alloggi in anticipo, soprattutto durante i periodi di alta stagione, per evitare difficoltà dell’ultimo minuto.

Per i viaggiatori esperti, suggeriamo di esplorare la Wild Atlantic Way in bicicletta o in moto, per un’esperienza ancora più immersiva. Portate con voi un kit impermeabile e abbigliamento modulare per affrontare le variazioni climatiche. Utilizzate un GPS con mappe topografiche aggiornate per conoscere le caratteristiche del terreno e pianificare le vostre escursioni in anticipo.

In conclusione, la Wild Atlantic Way offre un’esperienza di viaggio unica e indimenticabile, con paesaggi mozzafiato, una ricca storia culturale e una calorosa ospitalità. Che siate viaggiatori occasionali o esperti, questo itinerario vi regalerà emozioni e ricordi indelebili. Buon viaggio!


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 916

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *