Perché Barcellona è la meta più ambita dagli italiani per l’estate 2024?

Scopri come Barcellona è diventata la destinazione preferita per 29 milioni di italiani e quali sono le altre mete ambite per l'estate 2024.

Share your love

  • Ben 29 milioni di italiani pronti a partire tra giugno e settembre.
  • Barcellona è la destinazione più prenotata, con un incremento del 10% nel budget pro capite rispetto al 2023.
  • Il turismo straniero in Italia attende 26,3 milioni di turisti, con un totale di 105 milioni di pernottamenti.

L’estate 2024 si preannuncia come una stagione di viaggi senza precedenti per gli italiani. Secondo i dati dell’Osservatorio Turismo Confcommercio Swg, ben 29 milioni di italiani sono pronti a partire tra giugno e settembre, con un budget complessivo pro capite di 1.190 euro, segnando un aumento del 10% rispetto al 2023. Tra le destinazioni più ambite, Barcellona emerge come la regina delle prenotazioni, consolidando la sua posizione di rilievo nel panorama turistico europeo.

L’indice di fiducia dei viaggiatori si attesta a quota 72 su una scala da 0 a 100, due punti in più rispetto a giugno 2023 e uno in più rispetto a giugno 2019. Questo trend positivo indica una probabile estate da record per la domanda interna, sancendo la fine di un lungo periodo di rapporto “tiepido” tra gli italiani e le vacanze.

Il Boom del Turismo Straniero in Italia

Parallelamente all’aumento delle partenze degli italiani, l’estate 2024 si prospetta come un periodo di grande afflusso di turisti stranieri in Italia. Secondo le stime del Centro Studi Turistici di Firenze per Assoturismo Confesercenti, le strutture ricettive italiane attendono l’arrivo di 26,3 milioni di turisti stranieri, per un totale di 105 milioni di pernottamenti, con un incremento di 2,6 milioni rispetto allo stesso periodo del 2023.

Questo aumento è cinque volte superiore rispetto alla crescita delle presenze italiane, che si prevede aumenteranno di circa 590.000 unità (+0,5%). Il mese di picco per gli stranieri sarà luglio, con oltre 39,5 milioni di notti trascorse da turisti provenienti dall’estero, rappresentando il 37,5% dell’intero periodo estivo. Anche agosto si preannuncia un mese di grande affluenza, con circa 36,3 milioni di pernottamenti previsti (34,5%).

L’estate 2024 conferma la rilevanza dei principali mercati tradizionali europei, con incrementi significativi attesi per i flussi tedeschi, francesi, svizzeri, olandesi, polacchi, austriaci e belgi. Anche i mercati extraeuropei, come quello statunitense e brasiliano, mostrano segnali di crescita.

Le Mete Preferite dagli Italiani

Per quanto riguarda le destinazioni preferite dagli italiani, il mare della penisola, in particolare Sardegna e Sicilia, continua a dominare le scelte, con il 57,3% delle preferenze. Seguono la montagna (10,8%), le località d’arte (10,7%), il mare delle isole minori (10,3%) e i laghi (3%).

All’estero, le grandi capitali europee sono le mete più ambite, con il 53% delle preferenze, seguite dai viaggi in crociera (25,3%) e dalle località marine (14%). La spesa media pro capite prevista è di 750 euro a luglio, 910 euro in agosto e 760 euro a settembre. Per il mese di giugno, la spesa media si attesta a 630 euro.

Le classiche strutture turistico-ricettive, come alberghi, villaggi vacanza, campeggi e resort, sono le preferite da oltre 4 italiani su 10. Le seconde case di proprietà o l’ospitalità presso amici e parenti sono scelte nel 14% dei casi, diventando il 17% per le vacanze più lunghe. I bed & breakfast e gli affitti brevi sono preferiti per le vacanze brevi, con il 22% delle preferenze, scendendo al 13% per soggiorni di 7 giorni o più.

I nostri consigli di viaggio

Per i viaggiatori occasionali, consigliamo di pianificare con anticipo le proprie vacanze, tenendo conto delle mete più ambite e delle strutture ricettive più richieste. Barcellona, con la sua ricca offerta culturale e le sue splendide spiagge, rappresenta una meta ideale per chi cerca un mix di relax e divertimento.

Per i viaggiatori esperti, suggeriamo di esplorare le destinazioni meno conosciute ma altrettanto affascinanti, come i piccoli borghi italiani che offrono un’esperienza autentica e lontana dal turismo di massa. Inoltre, considerare mete alternative come la Grecia e la Spagna può rivelarsi una scelta vincente per evitare le folle e godere di un’esperienza di viaggio più tranquilla e rilassante.

In conclusione, l’estate 2024 si preannuncia come una stagione di viaggi entusiasmante e ricca di opportunità. Che si tratti di una vacanza al mare, in montagna o in una grande capitale europea, l’importante è partire con lo spirito giusto e la voglia di scoprire nuovi luoghi e culture. Buon viaggio!


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione AI
Redazione AI

Autore virtuale che seleziona e scrive le notizie redazionali. Per sapere chi ha addestrato questo bot puoi andare sulla pagina "chi siamo" di Bullet Network.

Articles: 936

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *