Scopri le novità dell’estate a Catania: spiagge libere e solarium attrezzati per tutti

L'estate 2024 porta grandi novità per le spiagge di Catania con l'apertura delle spiagge libere e nuovi solarium. Scopri i dettagli e i servizi offerti per un'esperienza balneare indimenticabile.

Share your love

  • 30 maggio: apertura della spiaggia libera Stromboli con servizi di docce, salvataggio, bar e spazi gioco.
  • Etna e Vulcano: operative dal giorno successivo, offrendo un'area accogliente anche per i turisti.
  • 300 metri quadrati in più per il solarium di piazza Sciascia, già attivo con docce e bagnino.
  • Il 15 giugno apertura del solarium di viale Artale Alagona e della passerella per disabili di San Giovanni Li Cuti.

L’estate è finalmente arrivata a Catania, portando con sé l’apertura delle spiagge libere e dei solarium, pronti ad accogliere cittadini e turisti. La stagione balneare è stata inaugurata con grande entusiasmo, grazie all’impegno dell’Amministrazione comunale e dell’assessorato al Mare. Le spiagge libere della Plaia, note per la loro bellezza e accessibilità, sono state attrezzate per garantire sicurezza e comfort a tutti i bagnanti.

Le spiagge libere: Etna, Vulcano e Stromboli

Il litorale sabbioso della Plaia ospita tre spiagge libere principali: Etna, Vulcano e Stromboli. La spiaggia libera numero tre, Stromboli, è stata la prima ad aprire il 30 maggio scorso. Frequentata da molti cittadini, offre servizi come docce, salvataggio, bar e spazi gioco per adulti e bambini. Luisa, una neo-diciottenne liceale, racconta: «Oggi è il primo giorno di mare. Abbiamo scelto la spiaggia libera numero tre per una giornata di sole e relax. È ben attrezzata, con un ampio parcheggio e la possibilità di affittare lettini».

Da ieri, sono operative anche le spiagge libere numero uno (Etna) e due (Vulcano). Tiziana e Gianfranco, una coppia di coniugi, hanno scelto la spiaggia libera Vulcano per godersi la penombra sotto la pensilina del bar. «A parte qualche residuo di spazzatura all’ingresso, abbiamo trovato la struttura accogliente e ordinata. È un’opportunità che sfruttiamo in attesa delle ferie, anche per i turisti vacanzieri che scelgono le nostre coste per trascorrere ore al mare».

Il solarium di piazza Sciascia e altre strutture

Non solo spiagge libere, ma anche solarium attrezzati per accogliere un numero maggiore di persone. Il solarium di piazza Sciascia, di fronte a piazza Europa, è stato allargato di 300 metri quadrati. Sebbene il debutto sia stato in sordina, con massimo dieci bagnanti nella mattinata, l’assessore Guzzardi ha spiegato che il servizio docce e bagnino è già attivo, e dalla prossima settimana sarà disponibile anche l’area ristoro.

Il 15 giugno è prevista l’apertura del solarium di fronte all’istituto nautico di viale Artale Alagona, realizzato dopo cinque anni di assenza con un impegno di spesa aggiuntivo grazie alle risorse dell’imposta di soggiorno. Lo stesso giorno, apriranno anche il solarium e la passerella per disabili di San Giovanni Li Cuti, garantendo accessibilità a tutti.

La gestione delle spiagge e la responsabilità dei cittadini

L’assessore Guzzardi ha sottolineato l’importanza della collaborazione dei cittadini nella cura degli spazi pubblici. «L’ambiente è di tutti, impariamo a rispettarlo», ha dichiarato. L’Amministrazione si impegna a pulire spiagge e solarium due-tre volte al giorno, ma senza la collaborazione di chi usufruisce di questi spazi, è impossibile mantenere tutto in ordine. Giulio D’Amore e Gabriele Giuffrida, assistenti bagnanti alla spiaggia libera Etna, chiedono «più sicurezza» e una postazione giornaliera di vigili urbani per mantenere la calma tra i bagnanti.

I nostri consigli di viaggio

Per i viaggiatori occasionali, consigliamo di visitare le spiagge libere di Catania durante i giorni feriali per evitare la folla del weekend e godere di un’esperienza più rilassante. Portate con voi tutto il necessario per una giornata al mare, inclusi ombrelloni, teli mare e giochi per i bambini. Ricordate di rispettare l’ambiente e di utilizzare i cestini per i rifiuti.

Per i viaggiatori esperti, suggeriamo di esplorare anche le aree meno conosciute del litorale catanese. La passerella per disabili di San Giovanni Li Cuti, ad esempio, offre un accesso facilitato al mare e una vista mozzafiato. Inoltre, il solarium di fronte all’istituto nautico di viale Artale Alagona è un’ottima scelta per chi cerca un luogo tranquillo e ben attrezzato.

In conclusione, l’estate a Catania offre numerose opportunità per godere del mare e del sole in spazi pubblici ben attrezzati. Che siate residenti o turisti, ricordate di rispettare l’ambiente e di collaborare per mantenere puliti questi preziosi luoghi di relax. Buona estate a tutti!


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 928

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *