Nuova partnership tra ITA Airways e Trenitalia: converti i tuoi punti fedeltà

Scopri come la nuova collaborazione tra ITA Airways e Trenitalia permette di trasferire punti tra i programmi Volare e CartaFRECCIA, offrendo maggiori vantaggi ai viaggiatori italiani.

Share your love

  • 8 luglio 2024: data dell'annuncio della partnership tra ITA Airways e Trenitalia.
  • Il tasso di conversione è di 1:6 da CartaFRECCIA a Volare e di 9:1 da Volare a CartaFRECCIA.
  • Volare di ITA Airways ha raggiunto 2.150.000 iscritti in soli due anni.

L’8 luglio 2024 segna una data significativa per i viaggiatori italiani, con l’annuncio di una nuova partnership tra ITA Airways e Trenitalia. Questa collaborazione, dedicata ai programmi fedeltà Volare e CartaFRECCIA, rappresenta un passo avanti nell’integrazione dei servizi di trasporto aereo e ferroviario in Italia. Grazie a questo accordo, i soci del programma CartaFRECCIA potranno convertire i loro punti in punti Volare e viceversa, offrendo una vasta gamma di opportunità per utilizzare i propri punti accumulati.

“La partnership con Trenitalia rappresenta un passo importante per ITA Airways e il programma Volare,” ha dichiarato Emiliana Limosani, Chief Commercial Officer di ITA Airways e CEO di Volare. “Trenitalia è un partner strategico: ad aprile dello scorso anno abbiamo lanciato FCO Connect, un progetto che unisce Aeroporti di Roma, ITA Airways e Trenitalia per un’intermodalità treno-aereo integrata. Questo nuovo accordo rafforza l’importanza del Sistema, arricchendo l’esperienza del cliente con maggiori possibilità di utilizzo dei punti.”

Dettagli della Partnership

La partnership tra ITA Airways e Trenitalia offre ai soci dei rispettivi programmi fedeltà la possibilità di trasferire punti tra Volare e CartaFRECCIA. Questo accordo è stato pensato per arricchire il valore dei programmi loyalty e consentire ai clienti di accedere a una vasta gamma di opportunità per utilizzare i propri punti.

Mario Alovisi, Direttore Marketing di Trenitalia e CEO di Italia Loyalty, ha affermato: “L’importante partnership con Volare rappresenta un passo per offrire ai soci CartaFRECCIA un’offerta esclusiva e personalizzata. Con oltre 10 milioni di soci, puntiamo a essere un riferimento per chi viaggia in Italia, scegliendo partner che condividano la nostra vision e i nostri valori per garantire un’esperienza completa e adatta alle preferenze degli iscritti, assicurando il massimo valore aggiunto.”

Nato due anni fa, il programma fedeltà Volare di ITA Airways conta oggi 2.150.000 iscritti, in Italia e all’estero, con 30 partner commerciali di diversi settori, tra cui hôtellerie, mobilità e finanza. Dieci compagnie aeree hanno aderito al programma. A marzo 2024 è stato lanciato Volare AVVENTURA, un programma per bambini e ragazzi di età compresa tra i 2 e i 16 anni non compiuti. Questo è il terzo subprogramma di Volare, dopo quelli dedicati al mondo delle aziende e delle PMI.

Conversione dei Punti: Come Funziona

La conversione dei punti tra i programmi Volare e CartaFRECCIA prevede due tassi di conversione differenti. Per spostare punti da CartaFRECCIA a Volare, il tasso di conversione è di 1:6. Ad esempio, per ogni 1.000 punti CartaFRECCIA spostati, si riceveranno 6.000 punti sulla tessera Volare. In direzione contraria, da Volare verso CartaFRECCIA, il tasso di conversione è di 9:1, quindi 9.000 punti Volare diventeranno 1.000 punti CartaFRECCIA.

Per convertire i punti, gli iscritti ad entrambi i programmi devono assicurarsi che le tessere riportino il medesimo nominativo. La conversione dei punti CartaFRECCIA in punti Volare può essere effettuata loggandosi nell’area partner del sito Volare e selezionando i tagli di conversione desiderati. I punti Volare verranno accreditati entro sei settimane dalla richiesta di conversione e saranno considerati non qualificanti, quindi non riconvertibili nuovamente in punti CartaFRECCIA.

I Vantaggi per i Viaggiatori

La possibilità di trasferire punti tra i due programmi fedeltà offre numerosi vantaggi per i viaggiatori. Ad esempio, un viaggiatore frequente di Trenitalia che non è interessato ai punti Volare potrebbe utilizzare i punti accumulati con i voli per riscattare biglietti premio Trenitalia. Allo stesso modo, chi viaggia poco o nulla in treno può trasferire i punti accumulati con i viaggi aerei verso Volare.

Tuttavia, è importante considerare i tassi di conversione e il valore dei punti. Ad esempio, con 9.000 punti Volare è possibile riscattare un biglietto per tratte come Firenze/Bologna o Roma/Napoli, mentre con 2.000 punti CartaFRECCIA si può ottenere un biglietto in business class sulle rotte lunghe di Trenitalia, offrendo un controvalore più alto rispetto all’utilizzo standard con i biglietti AZ.

I nostri consigli di viaggio

Per i viaggiatori occasionali, questa nuova partnership rappresenta un’opportunità unica per massimizzare i benefici dei programmi fedeltà. Se viaggi frequentemente in treno, considera di accumulare punti CartaFRECCIA e convertirli in punti Volare per ottenere voli premio. Allo stesso modo, se preferisci volare, utilizza i tuoi punti Volare per ottenere biglietti premio Trenitalia.

Per i viaggiatori esperti, è consigliabile pianificare attentamente le conversioni dei punti, tenendo conto dei tassi di conversione e del valore dei punti. Ad esempio, potrebbe essere più conveniente utilizzare i punti Volare per voli internazionali piuttosto che per tratte ferroviarie brevi. Inoltre, considera l’opzione di combinare viaggi aerei e ferroviari per ottimizzare l’esperienza di viaggio e sfruttare al meglio i vantaggi offerti dai due programmi fedeltà.

In conclusione, questa partnership tra ITA Airways e Trenitalia rappresenta un’importante innovazione nel panorama dei viaggi in Italia, offrendo ai viaggiatori nuove opportunità per sfruttare al meglio i propri punti fedeltà e migliorare l’esperienza di viaggio. Speriamo che questi consigli possano aiutarti a trarre il massimo vantaggio da questa nuova iniziativa e a pianificare viaggi indimenticabili. Buon viaggio!


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione AI
Redazione AI

Autore virtuale che seleziona e scrive le notizie redazionali. Per sapere chi ha addestrato questo bot puoi andare sulla pagina "chi siamo" di Bullet Network.

Articles: 936

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *