Evento imperdibile: la festa di Sant’Antonio a Giovinazzo cattura il cuore della comunità

Scopri i momenti salienti della festa di Sant'Antonio di Padova a Giovinazzo, con processioni, celebrazioni e una conferenza sull'intelligenza artificiale.

Share your love

  • La processione inizierà alle 8:00 con una Santa Messa e proseguirà alle 18:00 con la celebrazione vespertina nel giardino del convento.
  • Il percorso della processione attraverserà numerose vie della città, inclusa via Matteotti e piazza Vittorio Emanuele II.
  • Dal 12 al 18 giugno, la città ospiterà eventi che uniscono fede e cultura, tra cui una conferenza sull'intelligenza artificiale tenuta da Fra Ruggiero Doronzo il 14 giugno.
  • Novità di quest'anno: la processione per mare prevista per il 16 giugno, con imbarco dal vecchio molo al lungomare di Levante alle 19:30.

Domenica 16 giugno 2024, Giovinazzo si appresta a celebrare Sant’Antonio di Padova con una serie di eventi che culmineranno nella tradizionale processione per le vie della città. La festa, organizzata dai Frati Cappuccini, è preceduta dalla Tredicina, un periodo di tredici giorni di preghiera e riflessione dedicato al santo portoghese. La giornata inizia alle 8:00 con una Santa Messa, seguita da una celebrazione vespertina alle 18:00, presieduta da Fra Andrea Viscardi nel giardino del convento.

Il programma della processione

La processione della sacra effigie di Sant’Antonio partirà da via Crocifisso, attraverserà l’ex strada statale 16 adriatica e proseguirà per via Matteotti, viale Moro, via Molino e via Cappuccini, fino ad arrivare in piazza Vittorio Emanuele II. Il corteo processionale continuerà poi per la Porta Nuova, via Santa Maria degli Angeli, via San Giuseppe, via Gelso e piazza Costantinopoli, per giungere infine in via Marina a Cala Porto, dove si terrà un momento di preghiera collettiva e benedizione.

Il rientro avverrà lungo il lungomare Marina Italiana e via Crocifisso, fino al convento dei Frati Cappuccini. La processione sarà accompagnata dalla “Bassa Musica Città di Giovinazzo” e dall’Orchestra di Fiati della scuola “Filippo Cortese”, diretta dal Maestro P. Turturro.

Eventi collaterali e momenti di riflessione

I festeggiamenti per Sant’Antonio di Padova a Giovinazzo non si limitano alla sola processione. Dal 12 al 18 giugno, la città è animata da una serie di eventi che uniscono fede, tradizione e cultura. Il 13 giugno, giorno della Solennità di Sant’Antonio, si tengono celebrazioni eucaristiche alle 8:00, 9:30, 11:00 e 19:00, durante le quali vengono impartite benedizioni ai bambini e distribuito il pane benedetto.

Il 14 giugno, alle 20:00, è in programma una conferenza dal titolo “Lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale e le conseguenze sulla nostra vita”, tenuta da Fra Ruggiero Doronzo, docente di Teorie e tecniche della comunicazione presso la Facoltà Teologica Pugliese. Questo evento rappresenta un’occasione per riflettere su temi di grande attualità e sul loro impatto sulla vita quotidiana.

La processione per mare

Una delle novità più attese di quest’anno è la processione per mare, prevista per la sera del 16 giugno. La statua del Santo sarà trasportata dalle lance dell’associazione Massimo Cervone e dell’associazione Amici del Gozzo. L’imbarco avverrà alle 19:30 dal vecchio molo al lungomare di Levante, e la statua sarà trasportata con una breve navigazione fino all’ingresso del porto, dove verrà sbarcata sullo scalo di alaggio. In caso di condizioni meteo sfavorevoli, l’imbarco avverrà all’interno del bacino portuale sul molo di Ponente.

I nostri consigli di viaggio

Partecipare ai festeggiamenti di Sant’Antonio di Padova a Giovinazzo è un’esperienza unica che permette di immergersi nella cultura e nelle tradizioni locali. Per i viaggiatori occasionali, consigliamo di arrivare in città con un po’ di anticipo per poter assistere alla Santa Messa del mattino e seguire l’intero percorso della processione. Non dimenticate di portare con voi una macchina fotografica per catturare i momenti più suggestivi della giornata.

Per i viaggiatori esperti, suggeriamo di esplorare anche i dintorni di Giovinazzo. La Puglia offre numerose attrazioni turistiche, tra cui il famoso Castel del Monte, le grotte di Castellana e le incantevoli spiagge del Salento. Inoltre, partecipare alla conferenza del 14 giugno potrebbe offrire spunti interessanti per comprendere meglio le implicazioni dell’intelligenza artificiale sulla nostra vita quotidiana.

In conclusione, i festeggiamenti per Sant’Antonio di Padova a Giovinazzo rappresentano un’occasione imperdibile per vivere momenti di spiritualità, cultura e tradizione. Che siate viaggiatori occasionali o esperti, questa esperienza vi lascerà sicuramente un ricordo indelebile e vi offrirà l’opportunità di riflettere su temi di grande attualità. Buon viaggio e buona festa!

Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 916

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *