Turismo sostenibile rivoluziona le Isole Eolie: scopri la nuova frontiera del viaggio

Il progetto 'Emblematic Plus' trasforma le Isole Eolie con eco-itinerari e turismo esperienziale, promuovendo un modello di turismo rispettoso dell'ambiente.

Share your love

  • Il progetto 'Emblematic Plus' mira a promuovere un turismo consapevole e rispettoso dell'ambiente nelle Isole Eolie.
  • Sono stati creati tre eco-itinerari sull'isola di Stromboli: la Green Route, la Brown Route e la Blue Route.
  • Il programma 'Agri & Volcanoes Experience' offre un itinerario rurale-naturalistico di sette giorni per gruppi di otto persone.
  • Il turismo di lusso nelle Isole Eolie vede un aumento con mega yacht come 'La Bleu de Nimes' e 'Nora'.

Le Isole Eolie, un arcipelago di sette isole vulcaniche situate al largo della costa settentrionale della Sicilia, sono da sempre una destinazione ambita per i turisti di tutto il mondo. Tuttavia, il fenomeno del turismo di massa, accentuato dalla pandemia di Covid-19, ha portato a una riflessione profonda sul futuro del turismo in queste isole. Il progetto “Emblematic Plus”, finanziato dal Gal Eolie Tirreno e presentato durante il convegno “Malvasia delle Lipari” a Salina il 27 giugno, mira a promuovere un turismo consapevole e rispettoso dell’ambiente.

Il progetto si sviluppa nell’ambito del Piano di Azione Locale del PSR Sicilia e prevede la cooperazione tra piccoli operatori per lo sviluppo di un turismo sostenibile. L’obiettivo è creare un’offerta di slow tourism nelle aree costiere e nell’entroterra delle sette isole eoliane, combattendo il sovraffollamento delle zone balneari durante i picchi stagionali. Le Eolie, infatti, offrono paesaggi suggestivi e percorsi sentieristici di grande fascino, che rappresentano una valida alternativa alla spiaggia.

Eco-Itinerari e Turismo Esperienziale

Il progetto “Emblematic Plus” propone tre eco-itinerari sull’isola di Stromboli: la Green Route, che inizia a un’altitudine di 100 metri sul versante di S. Vincenzo e attraversa i fianchi del vulcano raggiungendo i 290 metri; la Brown Route, un tour dei villaggi che include visite a monumenti, artigiani locali e degustazioni di prodotti tipici; e la Blue Route, che inizia a Ginostra in barca e segue un percorso ad anello offrendo una varietà di paesaggi fino a raggiungere il punto panoramico per ammirare la Sciara del Fuoco.

Un altro programma di turismo esperienziale è l’ “Agri & Volcanoes Experience”, un itinerario rurale-naturalistico per piccoli gruppi che offre un modello di vita lontano dallo stress e dalla frenesia cittadina. L’itinerario prevede sette pernottamenti per gruppi di otto persone, con sistemazione in camere doppie o singole. L’arrivo è previsto a Lipari, dove i partecipanti saranno accolti con un cocktail di benvenuto e un briefing illustrativo del programma.

Le attività includono visite a giardini aromatici e frutteti, escursioni di trekking, visite a cantine e degustazioni di vini locali, come la celebre Malvasia delle Eolie. Le escursioni a piedi o in bicicletta permettono di raggiungere punti panoramici unici, offrendo una valida alternativa alla spiaggia e promuovendo la scoperta delle montagne e degli scorci dall’alto.

Il Fascino delle Eolie per i VIP e il Lusso

Le Isole Eolie non sono solo una meta per il turismo sostenibile, ma anche un luogo di grande attrazione per i VIP e il turismo di lusso. Recentemente, l’arcipelago ha visto un’ondata di celebrità, tra cui Christian De Sica ed Elodie, avvistati a Panarea. Inoltre, l’isola di Lipari ha ospitato la maestosa “La Bleu de Nimes”, un’ex nave da guerra della flotta inglese trasformata in un mega yacht di 72 metri. Il costo del noleggio di questa imponente imbarcazione è di mezzo milione di euro a settimana, e può ospitare 28 turisti e 21 membri dell’equipaggio.

Al porto di Pignataro è attraccato anche il veliero “Fifty Fifty”, lungo 50 metri, con uno scafo in alluminio e un ponte in teak. Questo veliero, che può ospitare otto turisti e dieci membri dell’equipaggio, è dotato di arredi in legno di teak e stipiti con finitura lucida a contrasto. A Panarea, invece, è ancorato il “Nora”, un mega yacht di 63 metri costruito nei Paesi Bassi, che può ospitare 12 turisti e 20 membri dell’equipaggio.

I nostri consigli di viaggio

Per i viaggiatori occasionali che desiderano esplorare le Isole Eolie, consigliamo di dedicare del tempo alla scoperta dei percorsi sentieristici e delle meraviglie naturali dell’entroterra. Le escursioni a piedi o in bicicletta offrono un’esperienza unica e permettono di ammirare panorami mozzafiato lontano dalla folla delle spiagge. Non dimenticate di assaggiare i prodotti tipici locali, come la Malvasia delle Eolie, visitando le cantine e le aziende agricole dell’arcipelago.

Per i viaggiatori esperti, suggeriamo di esplorare le isole meno conosciute come Filicudi e Alicudi, che offrono un’esperienza più autentica e meno turistica. Queste isole, con i loro paesaggi selvaggi e incontaminati, rappresentano una destinazione ideale per chi cerca tranquillità e contatto con la natura. Inoltre, partecipare a programmi di turismo esperienziale come l’ “Agri & Volcanoes Experience” può arricchire il vostro viaggio con attività uniche e indimenticabili.

In conclusione, le Isole Eolie offrono un’ampia gamma di esperienze per tutti i tipi di viaggiatori, dal turismo sostenibile e consapevole al lusso e al glamour. Qualunque sia la vostra scelta, ricordate di rispettare l’ambiente e di immergervi nella bellezza e nella cultura di queste isole straordinarie. Buon viaggio!


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 916

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *