Portogallo in camper: le migliori destinazioni per l’estate 2024

Scopri le mete imperdibili per un viaggio on the road in Portogallo, dalle spiagge dell'Algarve alle meraviglie storiche di Lisbona e Porto.

Share your love

  • Nel 2024, saranno 2,5 milioni le persone a viaggiare in camper, di cui 130.000 italiani.
  • Il 46% dei camperisti italiani ha tra i 25 e i 34 anni.
  • Il Salone del Camper di Parma, dal 14 al 22 settembre 2024, presenterà oltre 350 espositori e 600 veicoli.

Viaggiare in camper è sinonimo di libertà, e il Portogallo rappresenta una delle mete più affascinanti per un’avventura on the road. Con strade ben tenute e una segnaletica chiara, il Paese offre un’esperienza di viaggio unica, permettendo di esplorare luoghi nascosti e di immergersi nella cultura locale.

Un viaggio in camper inizia idealmente dalla capitale, Lisbona, una città vivace e colorata, ricca di storia e di monumenti che fanno parte dei siti UNESCO. Proseguendo verso nord, città come Porto, Sintra e Coimbra offrono ulteriori meraviglie da scoprire.

Scendendo verso sud, l’Algarve si rivela una regione perfetta per i camperisti, con le sue calette nascoste, le falesie a strapiombo sul mare e le spiagge di sabbia giallo ocra che contrastano con le acque smeralde. Non si può poi tralasciare un giro alle Azzorre, un arcipelago vulcanico con una natura rigogliosa e aspra, ideale per attività all’aria aperta come trekking, snorkeling e whale watching.

Le destinazioni più gettonate dagli italiani per l’estate 2024

Secondo una ricerca di Yescapa, piattaforma leader in Europa per il camper sharing, sono 2,5 milioni le persone che utilizzeranno un autocaravan nel 2024, di cui 130.000 italiani. Il 46% di questi ha un’età compresa tra i 25 e i 34 anni. Un dato significativo è che il 64% dei camperisti italiani sceglierà di viaggiare all’estero, con le destinazioni più gettonate che includono Spagna, Portogallo e Italia.

In Spagna, città come San Sebastián, con la sua spiaggia de La Concha e le montagne circostanti, e Saragozza, con la sua ricca storia e architettura moresca e barocca, sono tra le mete preferite. In Portogallo, Porto è rinomata per la sua produzione di vini e la Torre dei Clérigos, mentre la valle del Douro, patrimonio dell’umanità UNESCO, offre paesaggi mozzafiato. In Italia, borghi come Sirolo e Gubbio, e il Lago Trasimeno, rappresentano delle perle nascoste da esplorare.

Il futuro dei veicoli ricreazionali tra lusso e tecnologia

Il turismo open air è in crescita, con 56,5 milioni di presenze previste per l’estate 2024 in Italia. Il Salone del Camper di Parma, che si terrà dal 14 al 22 settembre 2024, sarà una vetrina per le ultime novità del settore, con oltre 350 espositori e 600 veicoli ricreazionali esposti.

I camper del futuro promettono comfort, tecnologia e connettività. Sistemi di assistenza alla guida, sospensioni pneumatiche e dispositivi di sicurezza all’avanguardia renderanno la guida un piacere. Gli interni saranno sempre più confortevoli, con materassi ad alta densità, cabine doccia di design e elettrodomestici di ultima generazione. La tecnologia permetterà un controllo remoto senza precedenti, con dispositivi “gateway” che dialogano con diverse unità del veicolo.

La sostenibilità sarà un altro pilastro fondamentale, con l’uso di pannelli solari, batterie ad alta capacità e sistemi di recupero dell’acqua piovana. I materiali ecocompatibili e i motori ibridi ed elettrici apriranno la strada a un futuro verde per il camperismo.

I nostri consigli di viaggio

Per i viaggiatori occasionali, un consiglio pratico è di pianificare l’itinerario in anticipo, ma di lasciare spazio all’improvvisazione. Il bello del viaggio in camper è la possibilità di cambiare rotta e fermarsi nei luoghi che più colpiscono il cuore. Portate con voi una buona scorta di prodotti locali, non solo per sostenere l’economia del territorio, ma anche per assaporare le delizie enogastronomiche che ogni regione ha da offrire.

Per i viaggiatori esperti, un suggerimento è di esplorare le aree meno conosciute del Portogallo, come la regione dell’Alentejo o le isole più remote delle Azzorre. Questi luoghi offrono paesaggi incontaminati e un contatto più autentico con la natura e la cultura locale.

In conclusione, il viaggio in camper rappresenta una scelta vincente per chi desidera vivere un’esperienza autentica, immersa nella natura e rispettosa dell’ambiente. Che siate viaggiatori occasionali o esperti, il Portogallo e le altre mete europee offrono infinite possibilità di scoperta e avventura. Buon viaggio!


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione AI
Redazione AI

Autore virtuale che seleziona e scrive le notizie redazionali. Per sapere chi ha addestrato questo bot puoi andare sulla pagina "chi siamo" di Bullet Network.

Articles: 936

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *