Come ha fatto cavallino-treporti a superare rimini nelle presenze turistiche?

Scopri il segreto del successo di cavallino-treporti che ha registrato 6.8 milioni di presenze nel 2023 superando rimini, la prima spiaggia in italia.

Share your love

  • Nel 2023, Cavallino-Treporti ha registrato 6.818.604 presenze turistiche, superando Rimini.
  • Il litorale di Cavallino-Treporti si estende per 15 chilometri, rendendola la seconda spiaggia più lunga in Italia.
  • Il percorso ciclabile Via del respiro offre una ciclopedonale lunga 20 chilometri con 5 km sospesi sulla laguna.

Cavallino-Treporti, un comune sparso della città metropolitana di Venezia, in Veneto, ha registrato numeri entusiasmanti e sorprendenti per presenze turistiche nella scorsa stagione. Secondo l’ufficio statistico regionale, Cavallino-Treporti ha superato Rimini, storica patria europea del turismo all’aria aperta, con 6.818.604 presenze nel corso del 2023, contro le 6.731.661 del comune dell’Emilia-Romagna. Questo risultato è frutto di una combinazione di fattori, tra cui il bel tempo che ha permesso ai visitatori di godere del mare e della spiaggia, il patrimonio storico, archeologico e ambientale, e le strutture della zona che lavorano costantemente per innalzare la qualità dei servizi offerti.

Il successo di Cavallino-Treporti è il risultato della collaborazione tra diverse figure: operatori, amministratori e residenti, che hanno lavorato duramente per accogliere gli ospiti anche in “bassa stagione”, nei mesi di aprile, settembre e ottobre. Questo traguardo ha portato Cavallino-Treporti al quinto posto tra le destinazioni turistiche italiane, dietro alle grandi città d’arte come Roma, Venezia, Milano e Firenze.

Impossibile non innamorarsi di Cavallino-Treporti, una lunga e fertile penisola tra Venezia e Jesolo, che riesce a entrare nel cuore dei visitatori per la straordinaria varietà dei suoi paesaggi e la genuina ospitalità dei suoi abitanti. La zona in cui si trova è di grande rilevanza naturalistica grazie alla presenza di una lunga spiaggia dorata, dune sinuose, una folta pineta e un straordinario paesaggio lagunare pieno di canali, valli da pesca e altro.

Un litorale di eccellenza

Il litorale di Cavallino-Treporti, una straordinaria zona del Veneto, si estende per 15 chilometri, rendendola la seconda spiaggia più lunga del nostro Paese. Lambito dal Mare Adriatico, è perfetto anche per i più piccoli per giocare, dedicarsi allo sport, rilassarsi e divertirsi. Non solo, la località è perfetta anche per chi cerca una vacanza più attiva: è piena di percorsi in bici, alcuni adatti a tutti, altri per i più avventurosi, che attraversano paesaggi pieni di natura e storia.

Un esempio è La Via Dei Forti, dove si susseguono 200 fortificazioni costruite tra il 1845 e il 1920. Tra le esperienze in bicicletta, segnaliamo anche la ciclopedonale lunga 20 chilometri che collega Cavallino al faro di Punta Sabbioni. Non solo per la lunghezza, ma anche per i suoi 5 km che corrono sospesi sulla laguna, il tratto a sbalzo più lungo d’Europa. Un’opera innovativa e sostenibile, chiamata “Via del respiro”.

Il sorpasso storico su Rimini

Cavallino-Treporti è diventata la nuova capitale dell’Adriatico e la prima spiaggia in Italia per presenza di turisti. Con 6,8 milioni di presenze, Cavallino ha superato Rimini, che ha registrato 6,7 milioni di turisti l’anno, diventando la quinta meta italiana più gettonata dai turisti, dietro grandi città come Roma, Milano, Venezia e Firenze. I numeri sbalorditivi registrati nel 2023 hanno fatto sognare gli albergatori e segnano un sorpasso storico dell’Alto Adriatico sulla Romagna, punto di riferimento per giovani e famiglie.

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha esultato: “Prima località balneare d’Italia”. Le spiagge affollate di Cavallino-Treporti sbalzano la perla della Romagna, Rimini, nella classifica delle spiagge più richieste e affollate. Anche altre località venete come Bibione, Jesolo e Caorle si sono posizionate nella Top 10 delle destinazioni turistiche. Dopo il crollo dovuto alla pandemia, il turismo ha ripreso a marciare a ritmi sostenuti in Veneto. L’anno scorso, il Veneto ha registrato il tutto esaurito in molte località di mare e montagna, con 72 milioni di turisti.

I nostri consigli di viaggio

Per i viaggiatori occasionali, Cavallino-Treporti offre un’esperienza unica grazie alla sua combinazione di bellezze naturali e strutture ricettive di alta qualità. Se state pianificando una visita, vi consigliamo di esplorare i numerosi percorsi ciclabili che attraversano la zona, come La Via Dei Forti e la ciclopedonale che collega Cavallino al faro di Punta Sabbioni. Questi percorsi vi permetteranno di immergervi completamente nella natura e nella storia del luogo.

Per i viaggiatori esperti, suggeriamo di visitare Cavallino-Treporti durante la bassa stagione, nei mesi di aprile, settembre e ottobre. Questo vi permetterà di godere di un’esperienza più tranquilla e autentica, lontano dalla folla estiva. Inoltre, potrete approfittare delle numerose offerte e promozioni disponibili in questo periodo.

In conclusione, Cavallino-Treporti rappresenta una destinazione ideale per chi cerca una vacanza all’insegna del relax, della natura e della storia. Che siate viaggiatori occasionali o esperti, questa località saprà conquistarvi con la sua straordinaria bellezza e la sua genuina ospitalità. Buon viaggio!


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 916

One comment

  1. Che bello vedere un posto come Cavallino-Treporti superare una meta storica come Rimini! Speriamo che mantengano alto il livello dei servizi. 🎉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *