5 motivi per scoprire l’anello di rivarone questo weekend

Domani verrà inaugurato l'Anello di Rivarone, un percorso escursionistico di 6 km che valorizza la campagna circostante. Scopri perché non puoi perdertelo!

Share your love

  • 6,000 metri di percorso escursionistico attraverso paesaggi variati.
  • Dislivello positivo di 100 metri, adatto a tutti gli amanti delle camminate.
  • Supporto dell' e dell'associazione PassodopoPasso per la realizzazione.
  • Un nuovo motivo per visitare Rivarone, il paese delle ciliegie.
  • Punto di book crossing e una grande cornice per incorniciare scorci panoramici.

Domani, 25 maggio, verrà inaugurato l’«Anello di Rivarone», un nuovo percorso escursionistico che si snoda per sei chilometri nella campagna circostante il paese di Rivarone. L’iniziativa, promossa dalla sindaca Elisabetta Tinello e realizzata in collaborazione con l’associazione PassodopoPasso, mira a valorizzare la bellezza del territorio e a renderlo fruibile agli amanti delle camminate nella natura.

«Un percorso escursionistico che lascia una traccia definita nel tempo, valorizzando la bellezza del territorio e rendendolo fruibile agli amanti del camminare nella natura», ha dichiarato la sindaca Tinello. Il tracciato, accessibile a tutti, presenta un dislivello positivo di 100 metri e attraversa ambienti fluviali, pioppeti, prati, frutteti e campi, offrendo scorci panoramici mozzafiato sulla pianura alessandrina.

Dettagli del Percorso

Il percorso dell’Anello di Rivarone è lungo 6.000 metri e si sviluppa attraverso una varietà di paesaggi che includono le rive del fiume Tanaro e le prime colline del Monferrato. A metà del tracciato, i camminatori troveranno un balcone panoramico con una grande cornice installata per incorniciare uno scorcio tra l’ansa del Tanaro e i campi di girasoli, ideale per selfie e momenti di lettura grazie a un punto di book crossing.

La creazione dell’anello è stata possibile grazie al supporto dell’Ufficio Patrimonio Escursionistico della Provincia e dell’associazione PassodopoPasso, che ha fornito il sostegno necessario per inserire l’anello sul portale dei Sentieri, uno strumento utile per la scoperta di diversi percorsi escursionistici.

Un Nuovo Punto di Interesse per il Turismo Locale

L’Anello di Rivarone rappresenta il primo anello escursionistico realizzato nel paese, che è già lambito dal «Sentiero di Napoleone». Il nuovo percorso non solo offre un motivo in più per visitare Rivarone, noto come il paese delle ciliegie, ma anche per esplorare l’ambiente fluviale e le colline circostanti. Il taglio del nastro è previsto per oggi alle 10:00, con ritrovo al parcheggio adiacente a via Fontana.

L’iniziativa è patrocinata dalla Regione e dalla Provincia, e nasce dall’idea della sindaca Elisabetta Tinello di seguire la tendenza a riscoprire la bellezza degli ambienti naturalistici a chilometro zero. Il punto di partenza del percorso è segnato da una bacheca illustrativa con una cartina e informazioni utili per i camminatori.

Un’Esperienza di Cammino tra Storia e Natura

Il percorso dell’Anello di Rivarone si inserisce in un contesto più ampio di itinerari escursionistici nella zona, come il Cammino di San Marco e il Sentiero dell’Incanto. Questi percorsi offrono esperienze uniche di cammino tra storia e natura, attraversando paesaggi collinari, vigneti e borghi storici.

Ad esempio, il Cammino di San Marco collega Alessandria ad Alluvioni Cambiò, con un percorso che si snoda tra asfalto e sterrato, costeggiando il fiume Tanaro e attraversando paesaggi agricoli e fluviali. Il Sentiero dell’Incanto, invece, percorre un anello di 5 km attorno al borgo storico di Guarene, offrendo viste panoramiche sulle colline del Roero e sulle Langhe.

I nostri consigli di viaggio

Per i viaggiatori occasionali, consigliamo di portare con sé una bottiglia d’acqua e una barretta energetica, soprattutto durante i mesi estivi. Indossare scarpe comode e adatte all’escursionismo è fondamentale per godere appieno dell’esperienza. Non dimenticate di consultare le previsioni meteo prima di partire e di informare qualcuno del vostro itinerario.

Per i viaggiatori esperti, suggeriamo di esplorare anche gli altri percorsi escursionistici della zona, come il Cammino di San Marco e il Sentiero dell’Incanto. Questi itinerari offrono l’opportunità di scoprire la ricchezza storica e naturalistica del territorio, con la possibilità di prolungare l’itinerario incrociando altri sentieri.

In conclusione, l’Anello di Rivarone non è solo un percorso escursionistico, ma un invito a riscoprire la bellezza del nostro territorio, a connettersi con la natura e a vivere esperienze autentiche. Che siate viaggiatori occasionali o esperti, questo nuovo itinerario offre qualcosa di speciale per tutti. Buon viaggio e buone camminate!


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 928

One comment

  1. Bellissima iniziativa! Finalmente un po’ di natura a portata di mano per tutti noi amanti delle passeggiate!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *