Un Viaggio Enologico nel Cuore di Verona: Scopri Vinitaly and the City

Esplora le eccellenze vinicole italiane in un evento unico

Share your love

  • Esperienze uniche: La possibilità di brindare nella terrazza panoramica della Torre dei Lamberti offre una vista mozzafiato su Verona.
  • Incontri ravvicinati: Approfondisci la conoscenza del vino attraverso il racconto degli enologi e dei produttori in un contesto informale.
  • Consigli pratici: Pianificare in anticipo la visita e acquistare online il Carnet Degustazioni per accedere a degustazioni esclusive e masterclass.

Verona, città di storia, arte e cultura, si trasforma in un palcoscenico a cielo aperto per Vinitaly and the City, l’evento che dal 12 al 15 aprile porta gli appassionati di vino in un viaggio alla scoperta delle eccellenze vinicole italiane. Un itinerario diffuso che si snoda tra le piazze e i cortili più suggestivi del centro storico, Patrimonio mondiale UNESCO, offrendo oltre trenta appuntamenti tra wine talk, tasting e wine speech.

La manifestazione, aperta a tutti gli enoappassionati, si distingue per il suo approccio informale e diffuso, consentendo di esplorare la città mentre si assaggiano i migliori vini italiani. Piazza dei Signori, con la sua elegante architettura rinascimentale, Cortile Mercato Vecchio, l’antico cuore commerciale di Verona, e Cortile del Tribunale, sono solo alcuni dei luoghi che faranno da sfondo a degustazioni, masterclass e incontri con i produttori.

Il programma di Vinitaly and the City è ricco e variegato, con eventi che spaziano dalla presentazione dell’annata 2015 dell’Amarone Valpolicella Classico di Bertani, ai momenti dedicati ai vini calabresi, siciliani e ai vini vulcanici d’Ungheria. Non mancano focus su prodotti DOP come l’Asiago, e incontri dedicati alla mixology, alla cultura del riso e alla tradizione fiorentina della vendita diretta del vino attraverso le buchette del vino.

Esperienze Uniche e Incontri Ravvicinati con il Mondo del Vino

Una delle peculiarità di Vinitaly and the City è la possibilità di vivere esperienze uniche, come brindare nella terrazza panoramica della Torre dei Lamberti, a 84 metri di altezza, con una vista mozzafiato su Verona. Gli appuntamenti in programma offrono l’opportunità di approfondire la conoscenza del vino attraverso il racconto appassionante degli enologi e dei produttori, in un contesto informale e accessibile.

Il percorso enologico si arricchisce di incontri culturali, artistici e musicali, trasformando Verona in un vero e proprio paradiso per gli amanti del vino. Tra gli eventi più attesi, la presentazione di Bollizine 2024 – la guida all’analisi acustica del perlage – e i Wine Talk condotti dall’enologa e divulgatrice del vino Sissi Baratella, che offriranno spunti di riflessione e dibattito tra pubblico e produttori.

La manifestazione è anche l’occasione per esplorare la città e godere delle sue attrazioni storiche e culturali. Un itinerario che permette di scoprire il fascino di Verona, visitando luoghi iconici come Piazza Bra, Piazza delle Erbe, le Arche Scaligere e la Casa di Giulietta, immergendosi nella storia medievale e nell’amore romantico che caratterizzano la città.

Consigli per Vivere al Meglio Vinitaly and the City

Per godere appieno dell’esperienza di Vinitaly and the City, è consigliabile pianificare in anticipo la visita, consultando il programma degli eventi e acquistando online il Carnet Degustazioni. Questo permetterà di risparmiare tempo e di accedere a degustazioni esclusive, oltre a garantire la partecipazione a masterclass e incontri speciali.

Non dimenticare di esplorare anche i luoghi meno noti di Verona, come il Teatro Romano e Castelvecchio, per arricchire il viaggio con un tocco di storia e arte. Infine, concediti una pausa enogastronomica nei locali caratteristici della città, dove potrai degustare piatti tipici accompagnati dai migliori vini del territorio.

Bullet Executive Summary

In conclusione, Vinitaly and the City rappresenta un’occasione imperdibile per immergersi nella cultura del vino italiano, esplorando una delle città più affascinanti d’Italia. Il consiglio base di viaggio è di approcciare l’evento con curiosità e apertura, sfruttando l’opportunità per conoscere direttamente dai produttori le storie e le passioni che animano il mondo del vino. Per i viaggiatori esperti, l’invito è di esplorare anche le iniziative meno pubblicizzate e di partecipare ai Wine Talk, momenti di approfondimento che offrono spunti interessanti e nuove prospettive sul panorama vinicolo italiano.


Articolo e immagini generati dall’AI, senza interventi da parte dell’essere umano. Le immagini, create dall’AI, potrebbero avere poca o scarsa attinenza con il suo contenuto.(scopri di più)
Share your love
Redazione
Redazione
Articles: 928

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *